Il premier Conte, il talento e la manualità

Il nostro premier Conte (da non confondersi con l’allenatore Conte che dalla ricerca su google occupa tutta la prima pagina… il calcio prima di tutto), da giovane, ha frequentato il prestigioso collegio universitario Villa Nazareth della Chiesa Cattolica che accoglie alcune decine di studenti, scelti […]

Read more

Profumo: mondo vegetale VS mondo animale

Pare che l’odore di erba tagliata – lo definirei profumo forte ma buono – secondo gli scienziati sia un modo di gridare aiuto, comune a molte piante quando si trovano in condizioni di stress, cioè quando sta succedendo loro qualcosa di negativo per la propria […]

Read more

Far da sé, medico e filosofo

Su questa pagina, pensiero far da sé, in ogni numero cerchiamo di commentare notizie, innovazioni, fenomeni del quotidiano, con l’occhio di chi ha la passione del fare. Questo mese diamo voce a considerazioni che ci hanno colpito per profondità e sintonia di pensiero, scritte da […]

Read more

Case con cappotto, copiano i Boeing

“Tutti gli aerei possono e dovrebbero trasformarsi in case meravigliose, il pensionamento in un castello di classe aerospaziale dovrebbe essere il destino costruttivo di ogni aereo di linea. Non dovrebbero mai essere spazzati via senza senso”, così dice Bruce Campbell, un ingegnere elettrico in pensione che […]

Read more

Tanti fiori per orti belli e soprattutto ricchi

Le tante notizie che hanno riguardato il terribile incendio della Cattedrale di Notre Dame a Parigi, uno dei simboli della capitale francese, ci hanno portato a conoscere meglio i dettagli di questo mitico edificio; si è saputo, tra l’altro, che sopra il tetto della cattedrale, […]

Read more

Il liberatorio Squatty Potty

L’originalità e la fantasia dei progetti che riceviamo in redazione è senza dubbio stupefacente e ci arricchisce mese dopo mese di informazioni curiose. Su questo numero da pagina 34 troviamo un marchingegno per fare le “nevole” di Ortona, nessuno di noi sapeva cosa fossero: una […]

Read more

Recuperare, ristrutturare, riqualificare!

Da sempre siamo sostenitori del recupero del patrimonio edilizio d’epoca, comprendendo in questa categoria anche le costruzioni razionaliste (1920/40) e ci lascia perplessi l’idea che molti edifici di oggi vengano progettati per durare pochi anni, trascorsi i quali è più conveniente demolirli e ricostruirli, magari […]

Read more